I membri della band si sono conosciuti al primo anno di liceo (1999). Davide e Maurizio suonano inizialmente rock progressivo (Genesis, Pfm) in una band chiamata Desert Cave. Adriana e Salvatore suonano
inizialmente in una band chiamata Feedback (genere: primissimi Muse).
Al primo anno di università  (2006) decidono di unirsi in quartetto sotto con il nome di “The Mantra Above The Spotless Melt Moon”. Nel 2007 collaborano con un cantante per incidere un EP (Stare at the bombs and then die) per la Forgotten Empire Records.
Nel 2008 pubblicano uno split in vinile in edizione limitata di 300 copie con la band irlandese God Is An Astronaut per la label francese Aaargh Records.
A Settembre 2008 firmano per la RareNoiseRecords e cominciano a lavorare subito al nuovo Album.
A Settembre 2009 pubblicano un EP di brani pre-esistenti (Rooms EP), con la collaborazione di Eugene Robinson degli Oxbow.
Il nuovo Album, Defeated Songs, esce sempre per la RareNoiseRecords nel maggio 2010.
The Mantra ATSMM si circondano di talenti con i quali condividono la loro visione artistica in campi diversi da quello musicale, in particolare l’artista grafico portoghese Helder Pedro Moreira e video-autore rumeno Anton Octavian, con i quali hanno collaborato [, rispettivamente,] per [la realizzazione delle grafiche e dei video dei brani “The Fog” (da “Rooms EP”) e “Septembers” (da “Defeated Songs”).
Nel maggio del 2010 esce il loro primo disco; Defeated Songs.
A quasi dueanni di distanza esce il secondo full length.




Leave a Reply.