COME DA ALCUNI ANNI "TGCR" SARA' PRESENTE ALLA FIERA DELLA MUSICA DI AZZANO DECIMO.
TROVERETE UN NOSTRO STEND DOVE POTRETE AVERE DEL NOSTRO MATERIALE,CON INFORMAZIONI PER CHI VOLESSE ENTRARE NEL MONDO DELLA MUSICA E COLLABORARE CON NOI.
Picture
12^ EDIZIONE
8 - 9 LUGLIO 2011


Venerdì 8 luglio 2011



MOSTRA MERCATO DEL DISCO IN VINILE (dalle 15 non stop

Consueto appuntamento con la mostra del disco usato e da collezione che richiama moltissimi appassionati da tutta Itali

Concerto PUBLIC IMAGE LTD + THE HORRORS (dalle 21.15)
Sul palco la leggendaria band capitanata da John Lydon per la loro unica data italiana. Il «warm up» spetterà ai The Horrors rivelazione del garage rock
RINGO DJ SET (dalle 23.30)
La serata si chiude con l'energia del dj set di Ringo from Virgin Radio

Sabato 9 luglio 2011

MOSTRA MERCATO DEL DISCO IN VINILE (dalle 10 non stop)

Secondo giorno per l'evento che richiama migliaia di appassionati con espositori provenienti da tutta Europa

CONCORSO PER GRUPPI EMERGENTI (dalle 15 alle 20)


Il testimone passa all'energia delle giovani band che si sfideranno davanti ad una giuria di esperti e giornalisti del settore
Concerto MOBY + A CERTAIN RATIO (dalle 21.15)
Live assolutamente imperdibile, quello del genietto della musica elettronica Moby che insieme alla sua band presenterà il sound del nuovo album "Destroyed" in un esplosione di luci, colori ed effetti speciali

RINGO DJ SET (dalle 23.30)

Chiusura esplosiva con il dj set di Ringo from Virgin Radio
Ingresso (Concerto venerdì 8 luglio) Euro 27,00 + prevendita
Ingresso (Concerto sabato 9 luglio) Euro 30,00 + prevendita
Prevendite
Ufficio Cultura del Comune
Circuiti TicketOne, BoxOffice e Azalea
Info 0434.636721
info@fieradellamusica.it

   .
 
Picture
Ecco finalmente la Line Up:

CATTIVE ABITUDINI
http://www.facebook.com/cattiveabitudini
GERSON

http://www.facebook.com/profile.php?id=1816647213
L'INVASIONE DEGLI OMINI VERDI
http://www.facebook.com/linvasionedegliominiverdi
DURACEL

http://www.facebook.com/profile.php
id=1295357395
DUFF

http://www.facebook.com/pages/Duff/96652045598
NETTEZZA UMANA

http://www.facebook.com/pages/NETTEZZA-UMANA-hardcore-/67253956600
RIVELARDES

http://www.facebook.com/group.php?gid=249225258262
ANOMIA

http://www.facebook.com/pages/ANOMIA/40126952045
THE WAVERS
http://www.facebook.com/thewavers
1000 DEGREES

http://www.facebook.com/pages/1000-Degrees/60459483479
BULLET TROTTER

http://www.facebook.com/profile.php?id=100001931843750 

(Durante la serata Djset Dama)
Apertura porte ore 15.30 - inizio concerti ore 16.00
Ingresso 10.00 euro + Compilation IndieBox Music in omaggio

I CONCERTI SI TERRANNO ANCHE IN CASO DI PIOGGIA - PALCO E PUBBLICO AL COPERTO!!

2 LUGLIO @ MAGAZZINO 47 (BRESCIA) - VIA INDUSTRIALE 41

WWW.MAGAZZINO47.ORG  - WWW.INDIEBOX.ORG

INFO: INFO@INDIEBOX.ORG - 3358790212 - 3358790208
.

Nella suggestiva location del Magazzino 47 a Brescia torna l’IndieBox Festival con la
sua perfetta formula fatta di tanto Punk Rock, Pogo e Libertà per festeggiare come si deve
l’estate!!
Dopo l'edizione 2010 che ha registrato un'affluenza incredibile vi aspettiamo
quest'anno ancor più numerosi!!
Come sempre ampio spazio concerti, diversi punti ristoro a prezzi stracciati, Birra e
Cocktails e tantissima muisca dalle 16 alle 2!!

 
Picture
LINE UP
MORENO TURI:   
VOCE
ERRICO "RUSPA" CARCAGNI:             SINTH,TASTIERE,CORI
DONATELLO "CUSCI" VITTO:              SINTH,TASTIERE,CORI
EMANUELE "SCIAMPY" CARCAGNI:    CHITARRA 
VALERIO "V.BASS" GRECO:                 
BASSO
ANTONIO "DEMA" DE MARIANIS:         BATTERIA


Steel A il gruppo

Stile + elaborazione: la risposta a chi domanda cosa significa SteelA è semplice e sincera. Come rapida è stata la maturazione dei sei ragazzi partiti dal Salento e tuttora in viaggio verso il suono apolide dell’Europa fuori controllo: dai primi sound system in cui buttarsi sul microfono all’idea di band, dagli incontri con Max Casacci (Subsonica) e Madaski (Africa Unite) a un primo album ricco di radici reggae e vie di fuga elettro club, fino all’esperienza come backing band di Raiz e all’elaborazione del secondo disco. L’istinto selvaggio di gioventù si intreccia alla maturità di chi a soli ventiquattro anni, questa è l’età media del gruppo, ha già dedicato metà della propria esistenza alla musica.

Procedendo per ordine, nel cuore degli anni Novanta il tredicenne Moreno Turi da Borgagne è poco di un bambino, eppure già se la gioca nelle dancehall di ispirazione giamaicana e retrogusto taranta che invadono le spiagge della sua zona. Intorno a lui e a Emanuele “Sciampy” Carcagni si aggrega una sorta di antibaby band: nessuna velleità da fenomeno televisivo, semplicemente la passione per il reggae degli Africa Unite, di casa sulla piazza del paese. Via i giocattoli, arrivano gli strumenti e nasce il Salento Roots Project, anticamera di SteelA. Moreno ci mette la voce e Sciampy la chitarra, Donatello “Cusci” Vitto ed Errico Carcagno tastiere e cori, Valerio “V.Bass” Greco il basso, Antonio “Dema” Demarianis la batteria. Quegli stessi Africa Unite si accorgono che sta succedendo qualcosa di speciale: Madaski, da bravo dubmaster, e Casacci, che nel frattempo ha fondato i Subsonica e l’etichetta Casasonica, diventano ostetriche artistiche di un felice parto naturale, il disco di debutto “I Livello”.

È novembre 2006. Tempo di impatti. Quello del cd sulla critica e sulla gente: eccellente. E quello di Torino sul gruppo, eccitante. Le due realtà sembrano fatte una per l’altra. Gli SteelA arrivano dal Salento, ma non sono catalogabili come reggae band, specialità della zona. Il suono giamaicano lo hanno nel sangue, però cercano altro; e sotto le Alpi trovano una scena elettronica sincronizzata con il meglio della mappa internazionale, i club che lungo il Po rendono digitali le notti d’inverno, il sapore d’Europa. Senza abiure verso le radici, i sei camminano disinibiti verso dubstep e break, incrociano cantautori informali, rapper meticci, produttori insonni, festival del cinema, gallerie d’arte, fermenti universitari. Sono due anni di elettroshock permanente, punteggiati da tournée, dj set, showcase acustici e sanguigni ritorni a Borgagne. Gli SteelA suonano bene, sempre meglio. Del crocevia permanente di emozioni fa parte anche l’incontro con Raiz, che nel 2008 si immerge con loro in Salento per preparare il tour in cui lo accompagnano come backing band fino alla Germania e al Primo Maggio romano con Lucio Dalla. Altri passi nel percorso che porta al secondo album; lo sviluppo naturale eppure mai prevedibile del suono e della poetica di un gruppo capace di mettersi in discussione ogni giorno restando sé stesso.

 
Picture
LiPrando, oltre che famoso prete vissuto nel medioevo (http://it.wikipedia.org/wiki/Liprando )è Francesco Lo Presti, nato a Caserta, musicista, cantautore, esperto di scienze dell'educazione, amante del cinema, del teatro e del vino.

Le sue canzoni parlano di passioni, promesse, illusioni e disillusioni, vittorie e sconfitte, filtrando la tradizione del cantautorato italiano attraverso le essenziali e struggenti sonorità di un pop-rock elettroacustico, in debito con le atmosfere musicali della scena indie degli anni '80; anni in cui la sottile e frivola sensazione di essere imprevedibilmente vivi in una realtà essenzialmente dominata dal caso ha segnato irrimediabilmente una intera generazione.

Dopo una lunga esperienza con uno dei gruppi di surf n roll più conosciuti in Italia (i Bradipos), dal 2007 al 2010 si dedica alla composizione e alla produzione di un nuovo repertorio di canzoni, dando forma ad una nuova intenzionalità espressiva che, libera dai vincoli di genere, filtra il suo personale vissuto musicale, definendo un proprio stile, un proprio linguaggio ed una propria personalità.

Parte di questa produzione viene messa a punto con il sostengo e la collaborazione di un gruppo di maestri/musicisti/arrangiatori, aggregatosi intorno al progetto lungo il suo sviluppo (M.V. Cecilia, C. Bartolucci, A. Bartolucci, G. Vanità, L. De Fortuna, F. Sciaretta) e confluisce nel suo album d'esordio da solista, "LiPrando - Conseguenze", che esce per Delta Top - Edizioni/Produzioni Musicali (www.delta-top.it).

Da sottolineare inoltre che l’album (“Lasciami entrare”, un tributo al recente film svedese omonimo) è stato masterizzato nei prestigiosi studi Metropolis di Londra da un sound engineer del calibro di Tony Cousins, già all’opera con artisti come Adele, Peter Gabriel, Richard Ahcroft e molti altri 

 
               First Circles + The Detour + Fort Apache + Shields + Edith Fiore The Roadhouse, Manchester Friday 24th June 2011 from 7:30pm, until 11:00pm  

Price: £6.00 For tickets or further information, please call the box office on
0161 832 1111 
 
Dopo il raffinato "Fumatori della sera" (2011)...
Una band dal sound inconfondibile,che unisce cantautorato, musica popolare, pop e del reggae degli anni ’70,sceglie di misurarsi con un grande classico della musica rock...

CARNEIGRA presentano "PURPLE HAZE"

Una pietra Miliare della musica moderna...
L'inno rock di Jimi Hendrix rivisitato con ukulele, mandola e clavinet...



Picture

Paragraph. Fai clic qui per effe" Cercando di argomentare il nostro legame a "Purple Haze" rischiamo di essere un pò dissacratori, e forse lo siamo, ma con giusto rispetto, il rispetto che si ha nei confronti dei propri miti. Anche noi volevamo cantare "...nebbia color porpora ovunque...", senza l'internzione di far ridere, ma sorridere...

Mentre la chitarra elettrica, soprattutto quella hendrixiana, per dire certe cose di prende a morsi, il mandolino al massimo ti prende in giro, ti fà il solletico.

Così è nata questa versione, dal nostro amore per il rock, mai tramontato e dalla nostra voglia di dare un omaggio a uno dei più grandi musicisti di sempre, senza tralasciare, ovviamente, un pizzico di ironia." (Carnèigra)

LA BIOGRAFIA

Il gruppo Carnèigra nasce nel 2000 in seguito all’incontro di musicisti provenienti da diversi ambiti musicali (musica classica, jazz, rock) con una passione comune per la musica popolare. Nasce così un progetto che si basa principalmente su uno stile cantautoriale e ricerca influenze nella musica popolare di tutto il mediterraneo.La prima formazione possiamo definirla acustica (chit. Classica, batteria, contrabbasso, fisarmonica e voce).

In seguito i componenti sono stati sostituiti (l’unico rimasto è il cantante Emiliano Nigi, ideatore del progetto). Nella nuova formazione confluiscono musicisti classici, jazz e provenienti dalla musica rock (Matteo Pastorelli alla chitarra, ex chitarrista degli Snaporaz, e Simone Padovani alla batteria, batterista dell’Ottavo Padiglione) Da qui la ricerca musicale lascia più spazio ad influenze propriamente rock cercando una miscela con la base cantautoriale/popolare motore principale della formazione.

Nel 2000 il gruppo partecipa a varie iniziative a carattere socio-culturale tra cui “Le serate illuminate” al centro “Basaglia di Livorno” ed un concerto per i detenuti del carcere dell’Isola di Gorgona.

Nel 2001 si aggiudica la partecipazione alla “Biennale dei giovani artisti dell’Europa e del Mediterraneo” che si svolge a Sarajevo.

Nel 2003 partecipa alla compilation “Insideout” prodotta dalla cooperativa sociale “Blu cammello” e dall’associazione culturale “Frammenti”.

A settembre 2004 l’uscita del primo album, Tutti i pesci vennero a galla (Arroyo records; Venus distribuzioni), nel 2008 il secondo album Santinsaldo e nel 2009 il live Re.Di vivi.

Dal 2004 i Carnèigra suonano in varie città d’Italia e all’estero sia come gruppo solista (in concerti di piazza e in festival di strada),sia aprendo concerti a vari artisti tra cui Daniele Sepe, i Nomadi, I mercanti di liquore, Bobo Rondelli.

Nel gennaio 2011 è la volta di Fumatori della sera: un disco che mantiene lo stile cantautoriale tipico dei Carnèigra, pescando però a piene mani dalla musica popolare italiana e mediterranea. Gli strumenti piu classici (mandolino e mandola) vengono qui accostati a sonorita piu proprie del pop e del reggae degli anni ’70: il risultato è godibile, leggero ma mai banale, fatto di storie, di invenzioni, di sapori nuovi e antichi dove la parola continua ad avere un ruolo primario e affascinante.

Questo album consolida, inoltre, l’esperienza del trio.

I Carnèigra sono: Antonio Ghezzani (chitarra classica, mandolino, mandola, ukulele), Matteo Pastorelli (chitarra acustica, mandola), Emiliano Nigi (clavinet, voce).

 
Picture
21.06.2011 - PIEFFE FACTORY (Gorizia/Stara Gorica)

Summer Campaign Tour 2011

-VADER
-KRISIUN
-ESSENCE
-RESISTANCE

START:21.00!
TICKET: 18 Euro

VADER (Death Metal - Poland)
http://www.vader.pl/glowna-e.html
I Vader sono uno dei più famosi gruppi death metal in Europa. Il loro stile è differente da quello dei loro colleghi statunitensi (anche se il loro approccio è ugualmente basato su quell'estremismo musicale creato da gruppi come Slayer e Celtic Frost). Per esempio, molti gruppi di questo genere compongono assoli non strettamente legati ai tradizionali principi musicali, abusando di effetti come il tremolo-bar. I Vader invece, sono più legati alla tradizione della musica rock. Il gruppo si distingue anche per la voce di Piotr Wiwczarek, che non segue gli standard del genere, ma risulta più simile a quella di gruppi thrash estremi come i Sepultura ed i già citati Slayer, quindi più chiara e comprensibile che il resto del death metal.

KRISIUN (Death Metal-Brazil)
www.myspace.com/krisiun666
I Krisiun sono un gruppo death metal proveniente dal Brasile, formatosi nel 1990 a Porto Alegre, Rio Grande do Sul. La band è pesantemente influenzata da gruppi come Morbid Angel e Slayer. Loro hanno realizzato due demo per poi spostarsi a São Paulo. L'Ep Unmerciful Order ha reso il gruppo un cult act, come venne confermato dalla pubblicazione del loro primo album, Black Force Domain, nel 1995. I dischi successivi hanno continuato a migliorare il loro violentissimo approccio senza compromessi.Tutti e tre i componenti del gruppo sono parenti; i Kolesnes sono fratelli, e Camargo è un cugino. La formazione originale è sempre rimasto uguale nella storia del gruppo.

- ESSENCE (Thrash Metal - Denmark)
http://www.myspace.com/essencemetal

-RESISTENCE (Death Metal - Belgium)
http://www.myspace.com/resistance666
++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++
PIEFFE FACTORY
Via MArega 14 Lucinico (GORIZIA / STARA GORICA) Italy
info: www.pieffefactory.it / info@pieffefactory.it

 
22/06 Almamegretta & Raiz - 12€ + d.d.p.
23/06 Lombroso - 1€ può bastare
24/06 Mauro Ermanno Giovanardi + opening: ManzOni - 15€ + d.d.p.
25/06 Alpha Blondy & The Solar System Band - 20€ + d.d.p.
29/06 One Dimensional Man - 1€ può bastare
30/06 Marco Parente - 1€ può bastare
01/07 Modena City Ramblers - 12€ + d.d.p.
02/07 Altavoz De Dia with Jeff Mills & Adam Beyer - 18€ + d.d.p.
06/07 Caparezza - 13€ + d.d.p.
07/07 Mogwai - 22€ + d.d.p.
08/07 Subsonica - 15€ + d.d.p.
09/07 Nouvelle Vague + opening: Replace The Battery - 1€ può bastare
12/07 Emir Kusturica & The No Smoking Orchestra - 20€ + d.d.p.
13/07 Calibro 35 - 1€ può bastare
14/07 Ska J - 1€ può bastare
15/07 Paolo Benvegnù + opening: Denise - 1€ può bastare
16/07 Elio E Le Storie Tese - 20€ + d.d.p.
 
L'Associazione Pro Sesto presenta: Sexto 'Nplugged 2011.
Giunto alla sua sesta edizione, il festival tutto acustico nella splendida location di Piazza Castello torna con una serie di imperdibili concerti, con sempre più ricercati e internazionali che fanno di Sesto Al Reghena (PN) una città fondamentale per l'estate musicale in arrivo.
Ecco il calendario nello specifico:
20/07 Anna Calvi - 15€ + diritti di prevendita
24/07 The Charlatans + Nouvelle Vague - 18€ + diritti di prevendita
31/07 Get Well Soon + The Divine Comedy - 15€ + diritti di prevendita
01/08 Scott Matthew + Agnes Obel - 10€ + diritti di prevendita
06/08 The Irreprensibles - 15€ + diritti di prevendita
È disponibile inoltre un abbonamento di 25€ per le serate del 31 luglio e del primo agosto.
 
PROGRAMMA METALCAMP 2011

Martedì 12.07.2011
Arch Enemy
Brujeria
Death Angel
EndirYah
In Solitude
Moonspell
October File
Ritam Nereda
Urgenhal
Winterfylleth

Mercoledì 13.07.2011
Airbourne
Achren
Brainstorm
Brezno
Katatonia
Kylesa
Legion of the Damned
Mastodon
Wintersun
Giovedì 14.07.2011
Bulldozer
Die Apokalyptischen Reiter
Hate
Kalmah
Milking the Goatmachine
Rising Dream
Serenity
Slayer
Taake
Thaurorod
The Ocean
Trollfest
Visions of Atlantis
Vulture Industries
Watain