SABATO 22 SETTEMBRE IN CONCERTO 
AL PRESTIGIOSO ALL TOMORROWS PARTIE’S FESTIVAL – I’LL BE YOUR MIRROR NEW YORK 2012
Gli Afterhours, reduci da un positivo tour estivo in Italia, partono oggi alla volta di New York, dove si esibiranno al prestigioso Festival I’ll Be Your Mirror New York 2012, edizione americana dell’inglesissimo All Tomorrow’s Parties, che si terrà quest’anno al Pier 36 di Manhattan.

Curatori di ATP NY quest’anno sono ATP e Greg Dulli.

Gli Afterhours si esibiranno sul main stage nella giornata di punta del Festival, che vedrà sul palco, tra gli altri, The Roots, The Afghan Whigs, Dirty Three, Joseph Arthur, Mark Lanegan Band, mentre nelle altre giornate spiccano i nomi di Goodspeed You! Black Emperor, Lee Ranaldo (Sonic Youth), Autolux
Il festival:
http://www.atpfestival.com/events/ibymusa2012.php


Afterhours mini interview:
  http://www.atpfestival.com/events/ibymusa2012/news/1209201326.php

Al rientro da New York, gli Afterhours si esibiranno sabato 6 ottobre all’Estragon di Bologna.
 
Arizona rockers THE MAINE return with their third studio album titled ‘Pioneer & The Good love’. The ‘Pioneer’ release originally came out in the US in December last year and has to date not been available in Europe, the European version – Pioneer & The Good Love - set for release on September 11 via Rude Records – will contain 6 brand new, previously unreleased tracks. 

Since the inception of the band in 2007, The Maine have released 2 albums to date, have toured the world with those, and have just announced a full European tour this September ( full list below). 

The creation of “Pioneer & the Good love” was an enlightening experience for the band. They moved into a farm in Gilbert, Arizona last year to write the songs for the album and came out with the 9 songs, which were turned down by the label. Instead of being disheartened by the initial rejection, the band decided to go back to the studio and record an additional 17 songs. 13 of which were released last year under the moniker ‘Pioneer’ in the US independently on the band’s label, Action Theory Records.The band didn’t stop here, in the following months they worked hard at setting up an international independent network – it’s now finally time for all those 19 songs to see the light of the day with the impending release of ‘Pioneer & the Good Love’ in Europe this September. 
 
Sabato 22 Settembre 2012 Radar Festival e Ottavo Miglio presentano il live gratuito dei The Men, band americana che ha fatto scalpore tra le migliori pagine di critica musicale a livello mondiale. Il concerto sarà inserito nell'ambito di Restoration Project.
I The Men sono un quartetto di Brooklyn dedito a uno sporco e potente garage venato di blues e psichedelica che sta facendo parlare di sé tutta la scena underground già da un paio d'anni, prima con l'esordio Immaculada poi con il sophomore Leave Home, che li vede entrare nella famiglia di Sacred Bones, etichetta indipendente di culto.
Open Your Heart, terzo album uscito all'alba del 2012, è la conferma definitiva di questa band fenomenale: un fulmine a ciel sereno che li vede subito inseriti tra i best new album di Pitchfork e nominati come miglior band indipendente del mese da Mojo, guadagnandosi ben presto il tutolo di nuovi eroi della scena newyorchese.
I The Men sono pura energia punk rock garage, capaci di riportare in auge il discordo dell'hardcore americano più intelligente (Husker Dü, Minutemen, Meat Puppets) e l'aggressività alternative dei Nirvana.
Il concerto inizierà alle 21:30 e sarà seguito dal dj-set di Soundpark. Verrà messo a disposizione un servizio di Bus Navetta da Piazza Insurrezione (Padova) fino a Via Tamburin (Limena) ogni 20 minuti a partire dalle 20:30. 
 
La Cooperativa PIANCAVALLO 1265, in collaborazione con The Great Complotto, presenta il grande free music festival FUTURERIA "2012 trepuntozero"!
 
Dalle 10 del mattino fino al tardo pomeriggio, anche in caso di pioggia, presso “Le Ronciade” uno straordinario numero di bands provenienti da tutta la regione, nello spirito di azione di The
 
Great Complotto Futureria!
 
On stage Quagga, Kickstart 79, XOX Cape Canaveral Soubrette, Sexy Angels, Mercenary God, Elvis le Mokò, Toil, Photomodels, Spud, Belfast, Iki Cash, Slang for Drunk e molti altri,
 
Ricavato della ristorazione destinato all’Associazione "Le Petit Port", a favore dell' Oncologia Pediatrica di Pordenone.
 
THE GREAT COMPLOTTO “FUTURERIA”!
Domenica 16 settembre
PIANCAVALLO (Aviano) PN
dalle 10 alle 19 e oltre

 
info: su Facebook “FUTURERIA eventi”.  o 333 8366063
 
  Lo sappiamo: Danko Jones ha creato in sei album in studio un suo suono in grado di attingere allo stesso tempo dal blues, dal garage dei ‘60s, dall’hard rock dei ‘70s, l’hardcore degli '80s, il power-pop ed il metal scandinavo, senza che allo stesso tempo nessuna di queste ispirazioni sia dominante. E’ ora il turno di  “Rock And Roll Is Black And Blue”: l’album più “emozionale” ed “epico” di questo percorso.

"Ora, non spaventatevi da questo comunicato stampa  - commenta il nostro nel suo più classico stile - i coretti di bambini, le orchestre, le  piano ballads, sono quanto ci sia di più lontano dai suoni che compongono questo albumQuello che sentirete in 'Rock and Roll is Black and Blue' è un Danko Jones tronfio quanto un grattacielo, più impudente, più arrogante, più duro di qualunque cosa abbiamo mai fatto fino ad ora".
L’album è interamente prodotto da Matt De Matteo e mixato da Mike Fraser, conosciuto per il suo lavoro con AC/DCAerosmithFranz Ferdinand ed Elvis Costello; è anche il primo album in studio da quando Atom Willard (Offspring, Racket From the Crypt, Social Distortion, Angel & Airwaves…) si è unito alla band: sesto batterista in ordine cronologico nella carriera di Danko Jones, ma primo nell’intesa compositiva con Danko e John Calabrese.

Il primo singolo, “Just A Beatiful Day”, arriverà nelle radio a breve.

La band sarà in Europa in Ottobre/Novembre e dalle vendite di biglietti fino ad ora aspettatevi un tour interamente sold out.

 
Data di uscita: Settembre 2012

DESCRIZIONE A CURA DELLA BAND

1) Perché un disco in italiano, ora?

Non ha senso spiegare il perché di questa scelta, le canzoni si cantano e non si spiegano. 
Ormai spiegarsi vuol dire sempre di più giustificarsi, e il nostro lavoro non deve essere 
giustificato. L’italiano è la nostra lingua ed è stato divertentissimo usarla.

2) Cosa vuol dire “Bestie”?

Il disco parla di bestie, tutto qua. Non di persone e neanche di storie, solo bestie. Anzi: 
solo storie di bestie. E‘ una condizione in cui ci mettiamo noi e i protagonisti delle nostre 
canzoni.

3) Perché 42 Records?

Proprio perché siamo bestie. E come le bestie ci siamo scelti e annusati. O annusati e poi 
scelti. Insomma: ora siamo qui, e siamo pronti.
Dopo due anni molto intensi vissuti su e giù dal palco, a suonare, sudare, spaccare gli 
strumenti (anche con Nada e in veste di Pan Del Diavolo Band), i Criminal Jokers si 
apprestano a tornare con un nuovo disco. Il primo in italiano.
“Bestie” uscirà a settembre per 42 Records, con distribuzione Audioglobe, e rappresenta 
un deciso cambio di passo: etichetta nuova, formazione nuova e nuova lingua. 
L‘album è stato prodotto dallo stesso Francesco Motta (autore, arrangiatore, voce e 
batteria del gruppo) con Manuele “Max Stirner” Fusaroli al NHQ di Ferrara e registrato al 
“White Rabbit Hole studio “ di Ponsano (Volterra).

Sarà presentato in anteprima il 7 luglio 2012 a Roma, nel corso dell‘Arriveranno Presto 
Festival (negli spazi di Super Santo‘s/San Lorenzo Estate), la festa di 42 Records, e il 
13 luglio a Bologna nella serata 42 all‘interno di Label It, il nuovo festival dedicato alle 
etichette indipendenti italiane.

Saranno gli unici due appuntamenti live per la band prima del tour (organizzato da Locusta 
Booking) che dopo l‘uscita dell‘album li porterà in giro in tutta l‘Idifiche.
 
                                           Il 14 Settembre uscirà Opus Alter, il secondo capitolo di ORO per Neurot Recordings: 
                                                            ecco il primo video in anteprima e le prossime date del tour

                                

UFOMAMMUT, gli stregoni italiani dal soprannaturale e sconosciuto destino ritornano con la seconda parte di ORO – Opus Alter, cinque mesi dopo Opus Primum per completare il nuovo album e dare a ORO la sua forma finale.

Come tutti i precedenti album di UFOMAMMUT, i concetti dietro a ORO sono molti e sfaccettati, mutando il palindromo italiano che si traduce in “oro” con l’espressione latina “io prego”.

ORO esplora il concetto della conoscenza e del suo potere, il magico flusso prodotto dalla mente umana per ottenere il controllo su ogni singola particella del mondo che ci circonda. ORO è il processo alchemico che trasforma le paure umane in pura essenza; in Oro.

Anche se i due capitoli di ORO sono stati realizzati a distanza di mesi l’uno dall’altro, devono essere considerati come un singolo disco nel quale temi musicali e suoni appaiono e scompaiono, mutano ed evolvono, culminando progressivamente in uno schiacciante momento finale. ORO è un laboratorio alchemico nel quale le sostanze fluiscono, si dividono e si mescolano tra loro fino a formare dieci evoluzioni dagli alambicchi culminando nella creazione dell’ORO.

Opus Alter ha intenzione di realizzare e ampliare la prospettiva del nuovo lavoro degli UFOMAMMUT. Iniziando dove Opus Primum aveva terminato, Opus Alter evolve più in profondità in un nuovo territorio dal devastante potere, dove suoni cacofonici sono metafora del caos e il risuonare delle note finali porta alla conoscenza e gli UFOMAMMUT raggiungono l’ORO.


Guarda il video di Oroborus - primo estratto da Opus Alter:
Ecco le prossime date del tour:
13. NL – Groningen, Vera
14. NL – Nijmegen, Festival d’Affaire
15. BEL  - La Petite Maison dans la Prairie Stage - Dour, Dourfestival
18. PL – Warsaw, Klub Progresja
20. GER – Pössneck, Hells Pleasure Festival
21. A  - Vienna, Arena
13. ITA . Musica W Festival – Castellina Marittima (PI)
01. ITA . Rock in Riot Festival – Martinengo (BG)
04. D – Leipzig, UT Connewitz
06.  SWE – Malmo – Krank
09. FI – Turku , Klubi
10. FI – Tampere, Klubi
11. FI – Helsinki, Kuudes Linja
13. NOR – Oslo, Betong
18. B – Kortrijk, De Kreun
21. UK – Birmingham, Supersonic Festival