Anticipato dal videoclip di culto 'La donna cervello', arriva il disco d'esordio dell'eccentrico artista: surreale, ironico e sottile, il songwriter opera in totale autoproduzione avvalendosi di un sistema 'ecofriendly'
Polvere di musica: il 'pop asimmetrico conclusionato' di Fadà

FADÀ: biografia
Fadà è un progetto musicale nuovo di zecca, seppure nato dalle ceneri di svariate vite precedenti. Deus ex machina è l’autore-frontman-vocalist-chitarrista-produttore Fadà (nome d’arte dietro cui si cela il signor Fadà), motore in passato di svariate esperienze live, dalla primordiale cover band Machin à laver alla Reevoluto (creatura di Etnagigante, attiva in festival e rassegne di tutto lo stivale tra il 2003 e il 2004).
Passaggio intermedio è la William Fusco Marabut Orchestretta, un’eterogenea creatura artistica plasmata attorno allo spettacolo teatral-musicale L’acrobata di rottami, miscela di poesia, teatro e indie rock nato con l’intento nobile di dare forma al più grande sogno di Carmelo Bene (che per sua stessa ammissione era “fare la rockstar”, cit. in diverse interviste ufficiali).
La voce del nuovo progetto si diffonde in fretta, ed è così che attorno a Fadà  in studio di registrazione arrivano alla spicciolata anche i musicisti. Uno su tutti è Pasquale Farinacci detto Marmo al violino (è lui lo sfortunato “lui” che andrà in bianco nel videoclip).
Il 28 novembre 2011 è il giorno d’uscita del primo album di Fadà dal titolo Polvere di Musica, e a quanto pare sarà bellissimo.

Per seguire gli sviluppi del progetto Fadà è sufficiente diventare fan sulla pagina Facebook ufficiale:
http://www.facebook.com/fadamusik

Il videoclip de La Donna Cervello è al seguente link:
http://youtu.be/v1bOITvvXwY

FADÀ: intervista
Rompiamo subito il ghiaccio: chi è Fadà?

Eh mica facile, beh forse una mia ossessione, una sorta di fantasma, che ad un certo punto della mia vita ha bussato alla mia porta e si è presentato dicendomi se volevo fare un disco insieme a lui, no? Sarebbe carino se il tuo alter ego si presentasse così.