COS’E’:
Il concerto di una delle più grandi rockstar legate alla golden age del rock alternativo di
Seattle: Chris Cornell (Soundgarden, Temple Of The Dog, Audioslave).
L’evento sarà anticipato da una settimana di concerti, proiezioni, reading e party
disseminati su tutto il territorio cittadino, unite da un filo rosso: Seattle vent’anni dopo.


QUANDO:
22 – 26 giugno 2012
DOVE: Colonia Sonora, Collegno (To) e varie altre location cittadine.


IL GRUNGE:
In molti considerano il rock del nordovest americano nato a cavallo tra gli anni 80 e 90,
l’ultima grande rivoluzione culturale legata al mondo della musica.
Il grunge fu un ibrido senza precedenti di punk, metal, sperimentazione e rock tradizionale
americano. Non fu una scelta deliberata a definirne i tratti “bastardi”, ma l’isolamento della
sua città d’elezione, Seattle. L’assenza di una vita culturale paragonabile a quella di altre
città di pari dimensioni, la posizione geografica che la tagliava fuori dai tour degli artisti più
conosciuti, fecero germogliare una scena locale che doveva “bastare a se stessa”.
Le conseguenze di quei tre anni ruggenti sono evidentissime ancora oggi.


SEATTLE E TORINO:
Non è la prima volta che si azzarda un paragone tra le due metropoli; non a caso.
Entrambe le città sono geograficamente marginali, di confine rispetto ai loro Paesi.
Torino dista pochi chilometri dalla Francia, Seattle dal Canada. Entrambe sono città nelle
quali la parola d’ordine è understatement, un po’ per umiltà, un po’ per un’endemica
volontà di non apparire, di non mostrare al mondo tutte le proprio grandi risorse.
Understatement senz’altro, ma ancora di più underground.
I piccoli club, le piccole etichette, le sale prova, le fanzine. Un movimento che parte
dal basso, autofinanziato, autopromosso, lontano dalle luci della ribalta, ma vivo e
creativo. Questo più di ogni altra cosa lega Seattle a Torino.
Il fatto che sia Seattle che Torino siano factory town ad esempio, spiega perché, nel
momento in cui il benessere generato delle due grandi industrie cittadine (Fiat e Boeing) è
venuto meno, si sia sviluppata un’urgenza creativa giovanile prima di allora
sconosciuta.
L’oggetto dell’analisi di STOW è proprio la nascita di culture alternative al
mainstream, proposte culturali e artistiche non pianificate, spesso figlie del disagio

giovanile.

LO SHOW:
CHRIS CORNELL, icona grunge, arriverà in Europa col suo “Songbook Tour”. Tutti i fan
europei avranno la possibilità di vedere Chris in versione acustica, in un’atmosfera