E’ stato per anni autore di brani famosi e di successo
Ora si lancia in un’avventura tutta personale
Scrivendo canzoni che hanno al centro la sua passione di sempre; il folk

Accanto a lui in questo primo disco guest come Davide Van De Sfroos e Danilo Sacco dei Nomadi
Daniele Ronda nasce a Piacenza il 23 ottobre 1983 e sin da piccolo si appassiona alla musica. All’età di nove anni inizia a suonare il pianoforte entrando al conservatorio, ma è a quattordici anni che scopre la sua vera direzione dedicandosi al canto. Numerosi concorsi, tra cui L'Accademia di Sanremo ed il Festival di San Marino, lo vedono protagonista come interprete, ruolo che però sente riduttivo, decidendo di scrivere brani propri. Daniele inizia così a comporre musica e testi a soli sedici anni. 

Il suo talento come autore ottiene presto il dovuto riconoscimento sia da critica che da pubblico, con conseguenti successi commerciali. Ma il ruolo di ghost writer a Daniele non basta più e allora decide di intraprendere la carriera solista. Lo fa seguendo la sua passione musicale primaria; il folk.

Nel 2010 esce il singolo “Lo so sei tu” che balza nella top ten dei brani indipendenti più programmati. 

Nell'autunno del 2011 Daniele vira definitivamente sul suo vero grande amore di sempre: "IL FOLK", uscendo con le 12 tracce di DA PARTE il suo primo album legato appunto a sonorità acustiche e popolari un mondo che sancisce in maniera definitiva l'habitat ideale per valorizzare la graffiante e sofferta voce  di questo giovane ma grande autore italiano. Due prestigiose collaborazioni nel disco, Daniele duetta infatti con Davide Van De Sfroos che con Danilo Sacco (il cantante dei Nomadi), collaborazioni che attestano quanto ormai sia apprezzato e stimato nel mondo del cantautorato/folk nazionale.





Leave a Reply.