Venerdi 9 marzo

DENTE | Iotradinoi tour @ New Age Club - Roncade (TV)
Si continua a parlare molto del cantautore fidentino.
Da tempo raccoglie consensi unanimi di pubblico e critica.
Brillante, intelligente, sarcastico, pungente. Sono solo alcuni degli aggettivi che gli vengono attribuiti.
E numerosi e ( forse) inevitabili sono gli accostamenti ai grandi pilastri del cantautorato.
Ma Dente schiva con fare sornione e disincantato ogni scomodo riferimento e si propone con originalità e personalità nel panorama musicale italiano.
Uscito l’11 novembre 2011, Io tra di noi ( Ghost Records) è il suo nuovo lavoro discografico.
Dodici tracce costellate di calembour, indovinelli e definizioni da cruciverba che solleticano la curiosità dell’ascoltatore, divertissement dietro i quali si cela lo sguardo amaro e lucido con cui Dente ci racconta di amore e rapporti.

Sabato 10 marzo
BUD SPENCER BLUES EXPLOSION + Paul & the Bonopolis + Sbainight Rock Edition @ New Age Club - Roncade (TV)Giocano alla grande le loro carte con undici brani (più due frammenti) di sicuro impatto, tutti in italiano, tranne l’ipnotica cover del classico Jesus On The Mainline, brani che, specie quando assecondano gli istinti più aggressivi, si rivelano maledettamente efficaci” Federico Guglielmi, Il Mucchio Selvaggio
 Dopo aver registrato la nuova sigla del programma MOBY DICK di Radio2, aver raggiunto il terzo posto nella classifica dedicata ai dischi più belli del 2011 scelti proprio dagli ascoltatori del programma radiofonico, il duo formato da Adriano Viterbini (chitarra, voce) e Cesare Petulicchio (batteria) è volato negli States per partecipare al prestigioso International Blues Challenge. Il racconto di quest’avventura si può leggere sul sito del RollingSTone http://www.rollingstonemagazine.it/eventi/reportage/diario-del-blues-i-bud-spencer-a-memphis/47930
 Pubblicato dalla Yorpikus Sound, distribuito da Audioglobe e disponibile in CD, vinile e in digitale, “Do It” il nuovo disco della band è un lavoro immediato, coinvolgente e di grande impatto. Canzoni che colpiscono all’istante e che si muovono in perfetto equilibrio tra tecnica, istinto e passione.
I Bud Spencer Blues Explosion rinnovano l’impatto emotivo del blues e del classic rock inserendolo in un contesto attuale e dinamico. E soprattutto credono in quello che fanno e quindi fanno quello in cui credono. In fondo è tutto molto semplice.  
Dicono dei BUD SPENCER BLUES EXPLOSION:
“Il gruppo, che poi è un duo chitarra e percussioni, sprigiona un’energia dilagante e si conferma come una delle realtà più forti della nuova musica italiana. Il blues torna attuale e fa molto rumore” Gino Castaldo, La Repubblica
 con questo “Do It”, i BSBE si confermano come una della realtà più importanti della nuova musica italiana. Bravi. Bravi davvero” Giancarlo Susanna, Rockerilla
 I Bud stanno all’Italia come i Black Keys stanno agli USA: ma se Auerbach futurizza il suono con l’aiuto di Danger Mouse, i due romani si affidano al furore e all’istinto.” Andrea Silenzi, Repubblica XL
 I Bud sono tra i fiori all’occhiello del rock italiano indipendente, se non ci credete, andate ad ascoltarli dal vivo” Luca Raimondo, Il Fatto Quotidiano
Giocano alla grande le loro carte con undici brani (più due frammenti) di sicuro impatto, tutti in italiano, tranne l’ipnotica cover del classico Jesus On The Mainline, brani che, specie quando assecondano gli istinti più aggressivi, si rivelano maledettamente efficaci” Federico Guglielmi, Il Mucchio Selvaggio
 Dopo aver registrato la nuova sigla del programma MOBY DICK di Radio2, aver raggiunto il terzo posto nella classifica dedicata ai dischi più belli del 2011 scelti proprio dagli ascoltatori del programma radiofonico, il duo formato da Adriano Viterbini (chitarra, voce) e Cesare Petulicchio (batteria) è volato negli States per partecipare al prestigioso International Blues Challenge. Il racconto di quest’avventura si può leggere sul sito del RollingSTone http://www.rollingstonemagazine.it/eventi/reportage/diario-del-blues-i-bud-spencer-a-memphis/47930
 Pubblicato dalla Yorpikus Sound, distribuito da Audioglobe e disponibile in CD, vinile e in digitale, “Do It” il nuovo disco della band è un lavoro immediato, coinvolgente e di grande impatto. Canzoni che colpiscono all’istante e che si muovono in perfetto equilibrio tra tecnica, istinto e passione.
I Bud Spencer Blues Explosion rinnovano l’impatto emotivo del blues e del classic rock inserendolo in un contesto attuale e dinamico. E soprattutto credono in quello che fanno e quindi fanno quello in cui credono. In fondo è tutto molto semplice.
DICONO DI DENTE:
"Un Battisti post-sbronza, languido e trasognato. Un De Gregori senza barba che divide con Elliott Smith (r.i.p.) l'affitto di un appartamento in condivisione. Dente è il futuro del cantautorato in Italia. Perché riesce ad accendere il fuoco con il poco che c'è. E ci fa venire voglia di fare altrettanto. La colonna sonora per la poesia del vivere quotidiano. Semplicemente.” Rockit

“Ascoltando e rigirandomi tra le mani questo cd mi è venuto in mente un vecchio film con Peter Sellers, Lasciami Baciare La Farfalla. C’è la stessa soffice leggerezza, movenze beat, e la voglia di non volersi mai prendere sul serio.” Smemoranda

“Un bel disco, fatto di tante piccole cose naif, testi al limite del surreale, il tutto suonato con freschezza e romantica poesia metropolitana, accompagnato da testi acuti e spiazzanti, brucianti melodie insolite che ricordano a volte le essenze più riflessive dei Baustelle e di Moltheni.” Blow Up

In questo disco di canzoni sghembe, palesemente senza pretese, se non quelle di raccontare storie, di raccontarsi, così come viene, con la sua chitarra acustica, in uno stile scanzonato e fresco. Vale la pena far sapere che c'è anche un disco così. Il Manifesto



Leave a Reply.