Presentazione:

5 marzo 2012: segnatevi la data che segna ufficialmente il battesimo discografico dei Sick Monkey con un EP che porta il loro stesso nome!

I 4 ragazzi veronesi si ispirano e seguono i canoni dello stoner più classico alla Kyuss, aggiungendo però una buona dose di personalità che rende il disco promettente e mai banale.

4 le canzoni registrate: Anatomia dell’Essere, Entiende, Ridi Ruggine e Senza Testo. L’accordatura bassa delle chitarre, i ritmi lenti ma potenti, la voce profonda e la produzione un po’ vecchio stile riportano alle atmosfere tipiche di una ventina d’anni fa, rievocando immagini suggestive e dal gusto un po’ retrò.

Il lavoro dei Sick Monkey è dunque il giusto biglietto da visita per entrare a far parte a pieno titolo della scena stoner italiana capitanata da OJM e El Thule.





Leave a Reply.