Picture

TRACK LISTING:


1. We're Really Doing It
2. The Enlightened One
3. Head In The Sand
4. See You At The Bottom
5. Vanadian


Presentazione:

This is a Standoff sono una realtà incontrastata del Melodi Hc mondiale. Nati nel 2007 dalle ceneri dei Belvedere si sono subito imposti nella scena Internazionale con dischi quali “Be Excited” e “Be Disappointed” supportandoli da interminabili Tour in tutto il Globo!

Con questo nuovo EP, “Be Delighted” i TIAS si cimentano in quello che meglio sanno fare sperimentando alcune nuove formule melodiche e ritmiche che non guastano ed anzi danno dimostrazione di quanto questi 4 Punk Rockers Canadesi ci sappiano fare.

Co-prodotto in tutta Europa dalla Cordata IndieBox (Italia) – Funtime (Belgio) ed Effervescence (Francia) questo disco sarà immediatamente supportato da un Tour Mondiale che toccherà anche l’Europa e L’Italia dal 7 al 10 Ottobre 2011
Punti di interesse:
· Ex Belvedere
· Tra I migliori del genere in tutto il mondo
· Sempre innovative e personali



 
Grandissimo ritorno di Ryuichi Sakamoto, il 13 novembre al Gran Teatro Geox a Padova. Prevendite aperte su www.zedlive.com
Picture
 
SABATO 3 SETTEMBRE IN PIAZZA DELLA VITTORIA A CORDENONS SI TERRA' IL MUSIC IN VILLAGE 2011.
HEADLINER DELLA SERATA MORGAN COL SUO GRUPPO DI SUPPORTO I VERSUS.
L'APERTURA DEL FESTIVAL SARA' GESTITA DA NEXUS,ETICHETTA INDIPENDENTE CHE SI OCCUPA DI ORGANIZZARE EVENTI PER GRUPPI EMERGENTI.
QUEST'ANNO PRESENTERA' SUL PALCO DUE BAND FRIULANE:"SIMONE PIVA E I VIOLA VELLUTO" E I "WHITE PALMS"



SIMONE PIVA E I VIOLA VELLUTO
Picture
SIMONE PIVA E I VIOLA VELLUTO sono i nuovi working class heroes del
rock'n'roll italiano. Sputati fuori dalla realtà operaia del Friuli Venezia
Giulia e di quel Nord Est umile e con le pezze al culo che si aggrappa al lavoro
per resistere allo strapotere asiatico, quello che si rimbocca le maniche e che
finisce a smaltire la sbronza nei bar di provincia, che si annusa la colla per
sfangare una vita passata ad attaccare bulloni o a spezzarsi la schiena per
salvare il “Distretto della Sedia”.
Piccole città, buchi neri in mezzo ai campi
e alle cave, un popolo di diseredati che grida oggi la rabbia di generazioni
defraudate del proprio futuro. Senza giri cervellotici o inutili solipsismi
SIMONE PIVA & I VIOLA VELLUTO frullano la rabbia della periferia, suonano con il
cuore sotto chilometri di fango, tirando fuori il malessere di un popolo, quello
cantato nei romanzi di Massimiliano Santarossa o Emanuele Tonon (friulani anche
loro sarà un caso?), vomitano in faccia tutta l'energia del rock più hard
mettendo alla berlina le miserie di un Sistema Paese fotografato in modo
impietoso nell'assalto elettrico e violento di “Italia Far West” dove per
sopravvivere: "o fai il bandito o fai il prete”.
Depositari di un'attitudine quasi blue collar che mescola la tradizione
del farm-rock di John Cougar Mellencamp con la furia iconoclasta e devastante
del garage targato MC5 in una Detroit da vuoto pneumatico, e la sfrontatezza
selvaggia dei Mudhoney adulterata con i riff solidi dei Green Day; la band di
Gemona del Friuli dà alle stampe un disco di rock hard urbano, virato in noir,
che mitraglia storie con le ombre addosso come quella di "Un nuovo mondo", in odore di punk rock durissimo, senza disdegnare però le escursioni nelle melodie
da Chansonnier (Boulevards) o lo sberleffo a certa estetica da ultima spiaggia
(La moda).
Eppure, a Simone Piva & i Viola Velluto non manca l'ironia, il vezzo
sarcastico, il grande sorriso da prateria del rock'n'roll quello che ti fa dare
gas per partire su una Cabrio a tutta birra contro l'orizzonte.
Sangue giovane nel mondo musicale italiano, un nuovo cuore palpitante
pronto a gettarsi oltre l'ostacolo per essere abbracciato da un pubblico che
aspetta ancora nuovi eroi da celebrare
SIMONE PIVA E I VIOLA VELLUTO: WORKING CLASS HEROES DEL ROCK ITALIANO.
WHITE PALMS
Picture
 I White Palms nascono nel 2007 come cover band.
Dopo due anni di concerti e alcuni
cambi di formazione, la band arriva alla sua line-up più equilibrata e decide
di iniziare a scrivere brani inediti.
Il sound della band è molto 90's, un perfetto e potente mix di punk-rock, grunge
e rock'n'roll, che strizza l'occhio a sonorità indie più recenti.
 
Picture
Da stasera la musica sempre ricercatissima del Sound Park nella splendida cornice di Villa Varda  a Brugnera (PN). Giunto al suo decennale il festival sarà come sempre ad entrata gratuita
 
Picture
Attivi dal 1994 i Milanesi “GLI IMPOSSIBILI” sono al pari dei Punkreas e dei Derozer da considerarsi band essenziale e protagonista della seconda generazione Punk Rock nazionale. Il trio composto da Araya (voce e chitarra), Ale (basso elettrico e cori) e Davide (batteria) è alimentato da una grandissima passione per i Ramones e questo si apprezza anche in questo loro quarto album. Alle loro ormai classiche linee melodiche e al suono aggressivo di Araya, si affiancano i testi più impegnati e maturi del loro repertorio.
Dopo l’ultimo “Ve le suoniamo ancora”, esce l’album :”Senza Ritorno”. Disco autoprodotto, registrato al Massive Arts Studio e al Saman Studio da Dario Emari (esperto nel genere punk).

Composto da 13 pezzi veloci, sempre sulla linea degli ultimi due LP, alterna  tracce più soft come:”Ilaria”,”Laura”,”La mia ragazza 3.20” in puro stile Impossimania e tracce impegnate come:”Multinazionali”,”Paura di reagire”,”Utopia”,”No nazi”.
Ci sono poi alcuni brani autobiografiche come:”Alice” e ”Sangue freddo” (quest’ultima sull’Hockey, uno sport amato da Araya) o “Elicicoltura” un pezzo direttamente tratto dal racconto dell’orrore:”L’uomo che studiava le lumache”  di Patricia Highsmith.
Due tracce sono invece molto ironiche , parlano di argomenti attualissimi la situazione della città di Milano oggi,che rispecchia in generale come sono le grandi città italiane:”Milano”; e la malattia sempre più diffusa del gioco d’azzardo legalizzato:”La febbre del gioco”.
Per finire c’è la cover rivista in chiave impossibili di Franco Battiato:”Voglio vederti danzare”.

 
DEPOSITO GIORDANI & VIRUS CONCERTI                                                                presentano

Picture
MORGAN
SABATO 3 SETTEMBRE IN PIAZZA DELLA VITTORIA A CORDENONS 
APRIRANNO IL CONCERTO IL GRUPPO DEI "VERSUS"
INIZIO CONCERTI ORE 20:30
INGRESSO LIBERO
 
Serata super per gli appassionati di reggae al Summerend @ Claut (PN) - Africa Untie, Skardy e  i Macis Mobile. Per informazioni summerend.it
Picture
Picture
 
Inizia questa settimana il Summer End Festival 2011, ospiti tra gli altri Mellow Mood, Africa Unite, Modena City Rambles.
Per informazioni www.summerend.it
Picture
 
Picture
www.myspace.com/matteomalquori

Un disegno sull’asfalto in un pomeriggio assolato, immobile, ad un passo dallo scadere dell’infanzia, caselle numerate da 1 a 10, disegnate con attenzione ma da mani impazienti di lanciare un piccolo sassolino ed un attimo dopo rincorrerlo, saltando su una sola gamba, cercando di arrivare fino alla punta estrema, la vetta, la casella più lontana, la numero 10, che secondo Cortazàr rappresentava il Cielo, e da lassù sperare di vedere il mondo da una prospettiva diversa, un panorama nuovo.

10 storie, 10 personaggi, a cui la vita ha dato, ma anche tolto, incastrati tra la voglia di sognare (Una volta da piccolo), e la lucida riflessione prima di una scelta senza ritorno (Sul balcone), un amore di cui vergognarsi (il profumo), o chi è stato abbandonato dalla sua buona stella (alcool e cartoni) e così andando avanti, cercando di disegnare profili che ad un certo punto del gioco,analogo soltanto alla vita, si fermano a raccontare,o sono raccontati da occhi che li osservano e ce li mostrano attraverso le note di una canzone.

Ogni brano un paesaggio con un sapore diverso,dove la parola si mischia alla musica d’autore, atmosfere noir e malinconici blues, per dare voce a chi come Matteo Malquori, sta giocando allo stesso gioco, il gioco del mondo.

BIOGRAFIA

Il progetto Matteo Malquori nasce nel 2009 quando, avendo approfondito i molteplici aspetti della musica italiana e della canzone d’autore, rimane folgorato dall’opera di Tom Waits e da tutto quel fermento artistico e letterario che lo contraddistingue come la musica e la poesia contemporanea, come Raymond Carver, Kurt Weill, e qui decide di mettere in musica ciò che vede ciò che sente come filo conduttore di tutte le esperienze e le contaminazioni come il Blues, il  Folk, che si porta dietro sin da adolescente quando muoveva i primi passi nella musica imbracciando la sua prima chitarra.

Matteo Malquori porta con se il desiderio di raccontare le storie quotidiane, fatte di gente comune che sbarca il lunario, la voglia di puntare un occhio vigile dove la gente volta lo sguardo...

Nel Novembre dello stesso anno fa un viaggio a Buenos Aires che lo tocca nel vivo, scopre una città dove letteratura e grande musica si fondono lasciando in bocca il sapore amaro della nostalgia.

 
SABATO 27 AGOSTO DALLE ORE 9:00 A DOMENICA 28 AGOSTO ALLE 23:30 A TRIESTE SI TERRA' IL "FESTIVAL INTERNAZIONALE DI BODYPAINTING & FACEPAINTING ED EFFETTI SPECIALI" 

UN 'APPUNTAMENTO UNICO PER TUTTI GLI AMANTI DELLA BODY ART
Picture
La Body Art o decorazione del corpo è un arte che ha origini antiche ....negl ultimi anni si ha un gran ritorno alla Body Art,questo concorso darà modo a molti artisti truccatori ed effettisti Italiani e non di poter far ammirare i loro lavori in una cornice stupenda che è la città di Trieste.
I lavori saranno giudicati da una giuria competente ed i premi saranno:
1° premio Facepainting
1° premio Bodypainting con airbrush
1° premio Bodypainting con tampone e pennello e con applicazioni.
1° premio Effetti Speciali 

La gara sarà:
27 agosto : Facepainting e Bodypainting con spugna e pennello
28 agosto : Airbrush Bodypainting e Effetti Speciali

Intervento il giorno 27 agosto :
Dr.ssa Desirée Pangerc - Cattedra di Antropologia Culturale, Facoltà di Scienze Politiche, Università degli Studi di Trieste: "Imago corporis: un approccio antroposofico alla body-art"


Saturday, August 27 at 9:00 am - August 28 at 23:30

-------------------------------------------------- ------------------------------

Place Trieste, Italy

-------------------------------------------------- ------------------------------

Created by Professional Services by Dorina Forti makeup Trieste Rome, Dorina Forti

-------------------------------------------------- ------------------------------

More Body Art or body painting is an art that is very old .... In recent years, has a great return to Body Art, this competition will give way to many makeup artists and real Italian and not be able to admire the their work in a magnificent setting that is the city of Trieste.
Entries will be judged by a competent jury and prizes will be:
There will be 4 prizes in cash:
1st Prize face painting................................1.000,00 €
1st Prize with airbrush bodypainting.............1.000,00 €
1st Prize bodypainting hand and sponge.......1.000,00 €
1st Prize special effects...............................1.000,00 €

Competition will be:

27 august : Facepainting and Sponge Bodypainting
28 august : Airbrush Bodypainting and Specials Effects

contacts: festivalbpainting@yahoo.it
or mobile n.00393453058263